venerdì 09 dicembre | 03:19
pubblicato il 17/lug/2013 17:08

Poverta': Cerrito (Cisl), dalla denuncia passare agli interventi

(ASCA) - Roma, 17 lug - ''Con un'economia cosi' contratta e la perdita dei posti di lavoro e' inevitabile che in Italia i poveri siano aumentati. Occorre quindi passare dalla denuncia a interventi di sostegno a favore delle famiglie''. Lo sostiene in una nota il Segretario Confederale della Cisl Pietro Cerrito, commentando i dati diffusi oggi dall'Istat nel Report sulla poverta' in Italia. ''La politica italiana non e' abituata a confrontarsi con un problema di questa portata - sottolinea Cerrito - e la prima riposta del governo e' stata una riedizione della social card, allargandola dagli over 65 alle famiglie con minori e nulla tenenti. Si e' trattato di un primo passo importante, il secondo adesso e' quello di aumentare le risorse per le famiglie indigenti che non hanno nessun tipo di sostegno economico e di trovare forme di sussidio per i minori e di accompagnamento verso il lavoro. In questo modo - conclude Cerrito - si fa assistenza, ma si danno anche prospettive per il futuro''.

com/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni