domenica 26 febbraio | 20:40
pubblicato il 08/giu/2011 15:56

Poste/ Procura di Roma apre inchiesta sui disservizi

Delegati accertamenti alla Polizia delle telecomunicazioni

Poste/ Procura di Roma apre inchiesta sui disservizi

Roma, 8 giu. (askanews) - "Atti relativi a...". Questa l'intestazione del fascicolo aperto dalla Procura di Roma sui disservizi e il caos avvenuto alle Poste, in diversi uffici d'Italia. L'accertamento è stato avviato d'iniziativa, sulla base di articoli e notizie di stampa. Secondo quanto si è appreso all'attenzione degli inquirenti di piazzale Clodio non sarebbero arrivate denunce od esposti, sia di privati che di associazioni dei consumatori. Le indagini saranno coordinate dal procuratore aggiunto Nello Rossi, responsabile del pool dei reati informatici. I primi accertamenti sono stati affidati alla Polizia postale e delle telecomunicazioni. L'inchiesta, senza ipotesi di reato o indagati, dovrà chiarire - è stato spiegato - se ci sono state intrusioni indebite nel sistema informatico dell'ente o volontari danneggiamenti. Dall'altra parte si sarebbe potuto verificare una interruzione del pubblico servizio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech