mercoledì 07 dicembre | 21:18
pubblicato il 28/giu/2011 16:37

Porto Empedocle, pompieri salvano operaio sospeso nel vuoto

Era caduto da una torre nella centrale dell'Enel

Porto Empedocle, pompieri salvano operaio sospeso nel vuoto

Spettacolare salvataggio dei vigili del fuoco nella centrale Enel di Porto Empedocle: i pompieri sono entrati in azione per recuperare un operaio 25enne che era rimasto sospeso nel vuoto a circa 80 metri d'altezza, dopo essere caduto dalla sommità di una torre nell'impianto in provincia di Agrigento. I vigili del fuoco lo hanno raggiunto grazie a una gru, dal momento che le scale estensibili in dotazione erano alte solo 30 metri, troppo pochi per arrivare all'operaio, rimasto appeso a una fune di sicurezza. Sistemato su una barella, il giovane è stato caricato a bordo di un'ambulanza del 118 che lo ha trasferito all'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Secondo una prima ricostruzione, pare che il ragazzo abbia perso l'equilibrio a causa di un malore.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni