lunedì 05 dicembre | 06:25
pubblicato il 30/ott/2015 10:07

"Pope is pop": flashmob a Rebibbia in onore di Papa Francesco

Danza e musica delle detenute nel cortile del carcere romano

"Pope is pop": flashmob a Rebibbia in onore di Papa Francesco

Roma (askanews) - Le detenute del carcere romano di Rebibbia sono le protagoniste di un flashmob in onore di Papa Francesco: "Pope is pop": il Papa è pop. Una canzone scritta dal compositore Igor Nogarotto in omaggio al pontefice e accompagnata da una coreografia: "Io non sono credente ma questo Papa mi ha affascinato, ha un carisma fantastico", spiega Nogarotto.

Un'iniziativa fortemente sostenuta dal direttore del carcere Ida Del Grosso: "E' una danza particolare per dire al Papa quanto loro lo sentano vicino. La parola misericordia in carcere assume una sostanza particolare, sono persone che hanno sbagliato e stanno espiando la loro pena però chiedono di essere perdonate per essere reinserite nella società".

Al flashmob hanno ballato a passi di zumba una trentina di detenute, italiane e straniere. Tra queste la brasiliana Gisele: "Ringrazio Dio che mi dà la forza di stare in un posto come questo - spiega - Oggi siamo felici ma solo Dio sa com'è vivere qui dentro. Il nostro cuore soffre di saudade e grida per le nostre famiglie".

(immagini Afp)

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari