martedì 17 gennaio | 10:14
pubblicato il 06/set/2011 10:45

Pompei riparte dopo i crolli, crescono i numeri del turismo: +6%

Bene anche l'area del Vesuvio

Pompei riparte dopo i crolli, crescono i numeri del turismo: +6%

Nonostante tutto c'è un'Italia che sa riprendersi dopo una profonda crisi. E' il caso degli scavi archeologici di Pompei, che dopo anni di problemi - crolli, degrado, incuria - tornano ora a segnare un risultato positivo in termini di visitatori. Nei mesi di luglio e agosto, infatti, i turisti che hanno scelto di addentrarsi nella necropoli sono stati più di 610mila, contro i 575mila dell'anno scorso, con un incremento di oltre il 6%. Oltre a Pompei i dati sono positivi anche per Ercolano, e soprattutto, per quanto riguarda il turismo ambientale, nell'area del Vesuvio, che nonostante gli incendi resta una delle meraviglie del mondo. Un ulteriore segnale che evidenzia come le ricchezze turistiche dell'Italia siano una risorsa capace di superare anche le difficoltà più grandi.

Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Cybercrime
Cybercrime, Giulio e Francesca Occhionero restano in carcere
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello