martedì 21 febbraio | 13:42
pubblicato il 28/ott/2011 15:46

Pompei/ Le mani della camorra sui fondi, la Procura ora indaga

Per Villari ci sono "segnali", fascicolo affidato alla Dda

Pompei/ Le mani della camorra sui fondi, la Procura ora indaga

Napoli, 28 ott. (askanews) - La Procura di Napoli ha aperto un fascicolo per indagare su possibili infiltrazioni della camorra nell'area archeologica di Pompei e sull'interesse che i clan potrebbero avere sul 'tesoretto' da 105 milioni che l'Unione europea ha annunciato nei giorni scorsi per il restauro e la messa in sicurezza del sito. L'indagine è stata appena avviata e nasce dalle dichiarazioni del sottosegretario ai Beni culturali Riccardo Villari, che in occasione della presentazione del progetto di riqualificazione del sito, due giorni fa, aveva parlato di "segnali, che si possono interpretare in vari modi" della presenza della camorra e della criminalità organizzata nella gestione di Pompei: " un affare nel quale girano decine di milioni di euro l'anno", aveva spiegato Villari, "camorra significa un malaffare, un metodo, che si focalizza dove ci sono interessi e soldi. E a Pompei ci sono". Ora il procuratore di Napoli Giovandomenico Lepore vuole vederci chiaro e all'agenzia TMNews annuncia che "dopo le dichiarazioni di Villari abbiamo aperto un fascicolo. Ci dovrà dire da chi l'ha saputo e che elementi ha". Il fascicolo è affidato alla Direzione distrettuale antimafia, il pool è guidato dal procuratore aggiunto Rosario Cantelmo che si occupa dei reati di criminalità organizzata nella zona vesuviana. Secondo il 'Progetto Pompei 2011-2015' i fondi comunitari saranno gestiti totalmente dalla Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei, che predisporrà i bandi ed attiverà le procedure necessarie per iniziare i lavori nel 2012, come vuole l'Unione europea. Soldi su cui si teme che la camorra possa riuscire a mettere le mani, attraverso possibili collusioni per ottenere gli appalti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia