martedì 21 febbraio | 20:01
pubblicato il 09/giu/2011 10:12

Pompei, a nove messi dai crolli pronti 105 milioni

La decisione del Consiglio superiore dei Beni culturali

Pompei, a nove messi dai crolli pronti 105 milioni

A nove mesi dal crollo della Schola Armatorum a Pompei, il Consiglio superiore dei Beni Culturali ha dato il via al piano per ridare vita agli scavi. Secondo indiscrezioni sarebbe stato approvato uno stanziamento di 105 milioni di euro per salvare l'importante sito archeologico campano, al centro di roventi polemiche nei mesi scorsi per le condizioni di degrado e i crolli. La cifra, stanziata per il triennio 2011-2013, corrisponde ai 104,8 milioni di euro che il Ministero aveva previsto. Il piano riguarda una quarantina di interventi di messa in sicurezza, restauro e manutenzone a Pompei, ma non solo: i fondi saranno utilizzati anche per gli scavi di Ercolano, di Oplonti e per interventi nell'area flegrea, a Boscoreale, a Poggiomarino, a Napoli e a Nola.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia