venerdì 02 dicembre | 21:41
pubblicato il 08/lug/2013 19:08

Pomigliano, il vescovo di Nola risponde alle critiche della Fiat

"La Chiesa è da sempre accanto agli operai e contro i violenti"

Pomigliano, il vescovo di Nola risponde alle critiche della Fiat

Nola (askanews) - Il vescovo di Nola, monsignor Beniamino Depalma, rispondendo alle critiche della Fiat rivendica la sua scelta di scendere in piazza al fianco degli operai dello stabilimento di Pomigliano d'Arco, in provincia di Napoli durante la protesta contro l'apertura straordinaria al sabato, per far fonte a picchi produttivi. Una presa di posizione che non è piaciuta allo stesso Sergio Marchionne, amministratore delegato della Fiat che ha commentato: si è messo dalla parte dei violenti, lo stanno esponendo a una situazione difficile."Siamo stati sempre accanto agli operai - spiega monsignor Depalma - a tutti gli operai, ci sentiamo accanto al mondo dei lavoratori, siano essi i lavoratori attualmente occupati in fabbrica, sia coloro che hanno perduto il lavoro o lo cercano. A a noi interessa l'uomo e l'uomo lavoratore, chiunque sia, qualunque sia il suo volto".L'intento del vescovo è soprattutto quello di far avvicinare i diversi attori in campo: lavoratori, sindacati, manager e autorità politiche, allo scopo di arrivare quanto prima a una soluzione della vicenda. "La situazione è così complessa - conclude il vescovo - che soltanto stando insieme possiamo affrontare le sfide e dare qualche risposta alle mille domande della povera gente. A me piace il dialogo, l'incontro. Ecco perché rifiuto la parola 'violenti'".Il responsabile dello stabilimento Fiat di Pomigliano, tuttavia, ha declinato ma ha invitato il vescovo a visitare la fabbrica, suscitando però, in tal modo, la reazione contrariata della Cgil di zona che ha parlato di "attacco gratuito, volgare e mistificatorio" contro il prelato.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari