giovedì 23 febbraio | 02:05
pubblicato il 28/ott/2013 17:36

Polonia: Sant'Egidio, cordoglio per scomparsa ex premier Mazowiecki

Polonia: Sant'Egidio, cordoglio per scomparsa ex premier Mazowiecki

(ASCA) - Roma, 28 ott - La Comunita' di Sant'Egidio esprime in una nota il proprio cordoglio per la morte di Tadeusz Mazowiecki, gia' primo ministro della Repubblica di Polonia, protagonista della transizione pacifica dal regime comunista al governo di Solidarnosc. Uomo di fede e di visione, fu amico e collaboratore di Giovanni Paolo II in una fase cruciale della storia del suo Paese e dell'Europa. Il 1* settembre 1989, quando era da pochi giorni alla guida del primo governo non comunista della Polonia, accolse il pellegrinaggio dei leader religiosi europei convocati a Varsavia su iniziativa della Comunita' di Sant'Egidio in occasione dei 50 anni dall'inizio della seconda guerra mondiale. Tadeusz Mazowiecki ha lasciato un segno importante nella storia europea e sara' ricordato per la sua dedizione alla pace, al dialogo, alla giustizia sociale e alla diffusione della democrazia.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech