lunedì 05 dicembre | 00:11
pubblicato il 15/dic/2011 09:09

Polli fantasma a Reggio Calabria:finti imprenditori a domiciliari

Percepivano soldi pubblici per un allevamento mai realizzato

Polli fantasma a Reggio Calabria:finti imprenditori a domiciliari

Reggio Calabria (askanews) - A Reggio Calabria 4 persone sono finite agli arresti domiciliari e altre 23 sono state denunciate nell'ambito di una operazione della Guardia di Finanza, coordinata dalla Procura di Palmi, per truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, falso e frode fiscale per un ammontare complessivo di 8,5 milioni di euro. L'organizzazione avrebbe chiesto e ottenuto, attraverso un complesso sistema di frode, finanziamenti pubblici e comunitari per un allevamento di polli da macello nella piana di Gioia Tauro, nel Reggino; attività in realtà mai avviata.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari