lunedì 27 febbraio | 15:05
pubblicato il 15/dic/2011 09:09

Polli fantasma a Reggio Calabria:finti imprenditori a domiciliari

Percepivano soldi pubblici per un allevamento mai realizzato

Polli fantasma a Reggio Calabria:finti imprenditori a domiciliari

Reggio Calabria (askanews) - A Reggio Calabria 4 persone sono finite agli arresti domiciliari e altre 23 sono state denunciate nell'ambito di una operazione della Guardia di Finanza, coordinata dalla Procura di Palmi, per truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, falso e frode fiscale per un ammontare complessivo di 8,5 milioni di euro. L'organizzazione avrebbe chiesto e ottenuto, attraverso un complesso sistema di frode, finanziamenti pubblici e comunitari per un allevamento di polli da macello nella piana di Gioia Tauro, nel Reggino; attività in realtà mai avviata.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech