martedì 28 febbraio | 18:55
pubblicato il 13/nov/2013 17:33

Polizia: Pansa inaugura nuova palestra Fiamme Oro a Marcianise

(ASCA) - Marcianise (Caserta), 13 nov - Avvicinare i giovani allo sport, insegnando il rispetto delle regole e assicurando, nel contempo, una concreta presenza dello Stato in un territorio dove la malavita spesso devia le aspirazioni dei ragazzi. Questo l'obiettivo della Polizia di Stato che oggi con il suo capo, prefetto Alessandro Pansa ha inaugurato una nuova palestra di pugilato a Marcianise, Caserta, alla presenza del procuratore di Napoli, Giovanni Colangelo. Lo sport diventa in questo modo uno stile di vita che, al di la' della stretta pratica, consente educazione e allenamento a vincere sull'avversario che, in certi casi, si identifica con la criminalita' organizzata, al camorra.

La nuova palestra di pugilato e' allestita all'interno del liceo Quercia di Marcianise. Qui, nella mattinata, sono intervenuti all'inaugurazione tanti campioni mondiali di pugilato delle Fiamme Oro, alcuni nati proprio a a Marcianise. Presenti il prefetto di Caserta Carmela Pagano, il presidente della Provincia, Domenico Zinzi, il questore Giuseppe Gualtieri e il primo cittadino Di Angelis. A credere per primo in una scuola di pugilato a Marcianise Domenico Brillantino, allenatore di grandi campioni come Tatanka, alias Clemente Russo. Rivolgendosi a lui Pansa ha riconosciuto il contributo dato allo sport italiano in tanti anni di duro lavoro sottolineando: ''Il suo percorso di legalita' importante''. ''Il ring che inauguriamo - ha aggiunto il capo della Polizia - sara' un luogo di riferimento per l'intera provincia perche' la polizia di Stato vuole offrire ai giovani di queste terre anche la possibilita' di avere un luogo in cui potersi incontrare. Lo sport insegna tanto.

Soprattutto che bisogna avere rispetto dell'avversario anche quando sbaglia''. Per il procuratore Colangelo e' essenziale associare allo sport il concetto di liberta': ''Riprendetevi la vostra liberta prendendo esempio dai valori dello sport''.

Alla cerimonia di inaugurazione e' intervenuta anche Adriana Manganelli, vedova del predecessore di Pansa, Antonio, cui e' dedicato un busto posto all'interno della palestra.

dqu/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Gay
Riconosciuta a coppia gay paternità 2 nati con maternità surrogata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech