sabato 25 febbraio | 20:16
pubblicato il 29/ott/2014 17:27

Polemiche per scontri a corteo Ast, questura Roma: nessuna carica

"Manifestanti volevano occupare stazione Termini"

Polemiche per scontri a corteo Ast, questura Roma: nessuna carica

Roma, 29 ott. (askanews) - Momenti di tensione e feriti alla manifestazione degli operai Ast davanti all'ambasciata tedesca a Roma, il bilancio è di tre manifestanti medicati al Policlinico Umberto primo, e di un funzionario e alcuni agenti della questura feriti dal lancio di oggetti.

I manifestanti, in primis Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, hanno denunciato "una carica assolutamente ingiustificata". La questura di Roma ha invece sottolineato: "Non c'è stata nessuna carica di polizia. I manifestanti hanno cercato di sfondare il cordone di sbarramento e gli agenti hanno respinto il tentativo di sfondamento con un'azione di contenimento".

Forti critiche sono arrivate da Camusso - "picchiato chi rischia il lavoro" - ed Epifani, ma anche da esponenti del Pd che hanno chiesto chiarimenti su quanto accaduto. Il sottosegretario alla Presidenza Graziano Delrio, ha telefonato a Landini assicurando che "una puntuale verifica per quanto accaduto", mentre il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, che ha ricevuto una delegazione degli operai delle acciaierie di Terni, ha annunciato che "entro questa sera saranno fatte tutte le necessarie verifiche" e il governo adotterà "le necessarie misure".

Intanto dalla questura di Roma con una nota arriva la prima ricostruzione: "La protesta, a cui hanno preso parte alcune centinaia di persone, ha vissuto attimi di tensione quando gli stessi manifestanti muovendosi in un corteo improvvisato hanno tentato di forzare il cordone di poliziotti posti a sbarramento, allo scopo di raggiungere la stazione Termini per occuparla, passando per via Solferino". E "a questo punto le forze dell'ordine sono state costrette a fronteggiare un folto gruppo di persone per evitare che tale azione venisse portata a termine". Inoltre - ha sottolineato la questura di Roma - "per evitare conseguenze peggiori, nonostante la manifestazione fosse stata autorizzata in forma statica, è stato concesso ai lavoratori di poter effettuare un corteo da Piazza dell'Indipendenza fino a via Molise dove ha sede il ministero dello Sviluppo Economico". Ma "durante l'azione di contenimento, alcuni agenti e un funzionario di polizia, fatti oggetto di un nutrito lancio di bottiglie e altri corpi contundenti, sono rimasti contusi". Anche tre manifestanti - conferma la questura hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso del Policlinico Umberto I.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech