sabato 03 dicembre | 23:06
pubblicato il 07/feb/2011 12:26

Polemiche e accuse dopo la morte dei 4 bimbi rom in un rogo

Alemanno accusa la burocrazia, ma i cittadini: avevamo segnalato

Polemiche e accuse dopo la morte dei 4 bimbi rom in un rogo

Polemiche, accuse e rimpallo di responsabilità il giorno dopo la morte di 4 bambini uccisi nel rogo della loro baracca, in un piccolo campo rom sulla vi Appia Nuova, a Roma. Le vittime avevano 4, 5, 8 e 11 anni, erano tutti fratelli e stavano dormendo da soli mentre la loro madre era fuori in cerca di cibo. A scatenare l'incendio è stato il braciere che usavano per riscaldarsi. Il fuoco ha divorato in un attimo la baracca di plastica e cartone. La tragedia ha acceso lo scontro fra il sindaco Alemanno che accusa la burocrazia e i cittadini che denunciano: avevamo segnalato la situazione di degrado. Il sindaco ha anche chiesto poteri speciali al prefetto per interventi più efficaci, ma i cittadini non sono d'accordoOra, dopo la tragedia, è stato deciso di smantellare il campo rom e gli insediamenti vicini.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari