sabato 21 gennaio | 09:37
pubblicato il 15/mar/2013 14:07

P.Lombardi: nessuna compromissione Papa con la dittatura-VideoDoc

Accuse note, vengono da sinistra anticlericale

P.Lombardi: nessuna compromissione Papa con la dittatura-VideoDoc

Città del Vaticano, (askanews) - Vanno "respinte con decisione" le "note" accuse nei confronti di Jorge Mario Bergoglio, oggi Papa Francesco, sul ruolo da lui avuto nel corso della dittatura militare Argentina. Lo ha detto il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, criticando l'origine di "sinistra anticlericale" di queste accuse. "Mai vi è stata un'accusa credibile nei suoi confronti, è stato interrogato come persona informata dei fatti ma mai gli è stato imputato nulla, egli ha negato in modo documentato le accuse".

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4