lunedì 05 dicembre | 14:10
pubblicato il 26/nov/2014 17:22

Pisapia: ricevo minacce pesanti, ma no a scorta per dare segnale

"Cittadini hanno diritto sicurezza, ma anche dovere di legalità"

Pisapia: ricevo minacce pesanti, ma no a scorta per dare segnale

Milano (askanews) - Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha detto che riceve ogni settimana lettere di "minacce", ma rifiuta la scorta per dare un segnale ai cittadini. Lo ha sottolineato durante il suo intervento alla giornata "legalità mi piace" organizzata da Confcommercio. Si tratta di "minacce anche pesanti che sono all'esame degli organi competenti, ma io vado avanti e nonostante mi sia stata proposta e garantita la scorta io ne faccio a meno perché credo che anche questo sia un segnale: stare in mezzo alla città come tutti gli altri cittadini" ha aggiunto Pisapia sottolineando che la sicurezza si impone fino in fondo solo se ciascun cittadino contribuisce denunciando i piccoli-grandi fenomeni illegali di cui è spettatore.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari