lunedì 27 febbraio | 08:45
pubblicato il 04/dic/2011 18:59

Pirata strada Torino, trovati frammenti auto su asfalto

Forze ordine esaminano filmati telecamere di sorveglianza

Pirata strada Torino, trovati frammenti auto su asfalto

Roma, 4 dic. (askanews) - Proseguono senza sosta le ricerche del pirata della strada che ieri sera ha travolto una famiglia che stava attraversando la strada in corso Peschiera a Torino, uccidendo un bambino di sette anni, senza, però, portare a risultati rilevanti. Alla polizia municipale Torino si sono affiancati anche gli agenti della polizia di Stato e i carabinieri. Le piste che si stanno seguendo sono diverse, spiegano gli inquirenti: da una parte sono all'esame i frammenti dell'auto investitrice trovati sul'asfalto e dall'altra si punta alle riprese filmate di alcune telecamere presenti in zona e che saranno disponibili da domani mattina con il riprendere delle attività economiche. Tutti elementi che "inducono ad un cauto ottimismo". La municipale rivolge poi un appello a eventuali testimoni: "Ogni particolare, anche minimo, può essere determinante in simili contesti", dicono ricordando il numero telefonico a cui fare riferimento per ogni segnalazione, lo 011.4606060.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech