martedì 28 febbraio | 15:49
pubblicato il 06/gen/2015 10:32

Pino Daniele, chiusura anticipata camera ardente. Fan delusi

I funerali mercoledi' prossimo al Divino Amore a Roma

Pino Daniele, chiusura anticipata camera ardente. Fan delusi

Roma, 6 gen. (askanews) - In decine, fans e amici, in attesa davanti alla camera ardente allestita a Roma, all'ospedale Sant'Eugenio, per rendere omaggio a Pino Daniele, hanno ricevuto una cocente delusione trovando chiusi i battenti. La decisione e' stata presa dalla famiglia del musicista, defunto per un infarto nella notte fra domenica e lunedi, per consentire a familiari e amici stretti di avere piu' tempo per dare l'ultimo saluto a Daniele. Un "dispiacere" in piu' per i fan, alcuni giunti da molto lontano, che gia' in molti lamentavano il fatto che i funerali non fossero previsti a Napoli, citta' natale del cantante.

Le esequie di Pino Daniele, infatti, hanno deciso i figli, si terranno mercoledi' prossimo al Santuario del Divino Amore di Roma. Quindi le ceneri saranno portate a Napoli per poi trovare sepoltura nel cimitero di Talamone.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech