domenica 04 dicembre | 11:51
pubblicato il 22/giu/2011 08:00

Pinguino imperatore sbaglia rotta e finisce in Nuova Zelanda

Solitamente vivono entro fascia 15 km di Antartide

Pinguino imperatore sbaglia rotta e finisce in Nuova Zelanda

Roma, 22 giu. (askanews) - Un giovane pinguino imperatore ha perso l'orientamento e si è ritrovato, dopo una lunghissima traversata, su una spiaggia neozelandese. L'ultimo caso di questo genere si era verificato 44 anni fa, riporta la Bbc online. "Ho visto un qualcosa di bianco luccicante che usciva fuori dall'acqua e ho pensato di avere le traveggole", ha raccontato Christine Wilton, che per prima ha incontrato il pinguino sulla spiaggia mentre era a passeggio con il suo cane. Secondo uno zoologo che lo ha visitato, l'uccello, alto poco meno di un metro, dovrebbe avere circa 10 mesi. Colin Miskelly, un esperto di pinguini a Te Papa, il museo nazionale neozelandese, ritiene che l'uccello sia nato nel corso dell'ultimo inverno antartico: "Generalmente restano nelle zone di mare ghiacciato, questo esemplare invece ha cominciato a dirigersi verso nord, un viaggio lunghissimo rispetto alle distanze abituali". Il pinguino imperatore è il più grande degli uccelli appartenenti alla famiglia dei pinguini, insieme al pinguino reale: solitamente vive in una fascia entro 15 chilometri dalle coste antartiche.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari