martedì 17 gennaio | 14:20
pubblicato il 29/nov/2012 09:53

Piemonte, corruzione sul bollo auto regionale: 15 arresti

Nei guai funzionari pubblici e privati anche di Veneto e Campania

Piemonte, corruzione sul bollo auto regionale: 15 arresti

Torino, 29 nov. (askanews) - I carabinieri del Comando provinciale di Torino stanno eseguendo da questa mattina quindici ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip Giuseppe Salerno su richiesta del pm Giancarlo Avenati Bassi tra Piemonte, Veneto e Campania. Si tratta di un'operazione scaturita da una indagine sulla corruzione nella Regione Piemonte. Nel mirino di Procura e carabinieri 15 persone fra funzionari pubblici e dirigenti di società private che si occupano della riscossione della tassa automobilistica regionale: i reati contestati sono associazione per delinquere, corruzione, concussione e turbativa d'asta. Le società ottenevano l'appalto per la riscossione delle tasse senza una regolare gara ad evidenza pubblica, grazie a funzionari regionali compiacenti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa