venerdì 09 dicembre | 09:12
pubblicato il 25/gen/2012 14:22

Pièce blasfema, l'ex prete lefebvriano: il Papa è un apostata

Polemiche alla prima milanese dell'opera di Romeo Castellucci

Pièce blasfema, l'ex prete lefebvriano: il Papa è un apostata

Milano (askanews) - Un Papa apostata, il Concilio Vaticano II inutile e capace solo di aprire la Chiesa a comunisti, massoni e pacifisti. Alla presunta blasfemia della pièce treatrale "Sul concetto di volto nel Figlio di Dio" di Romeo Castellucci, in scena al teatro Parenti di Milano risponde con una provocazione forse anche più dura l'ex sacerdote lefebvriano don Floriano Abrahamowicz.Don Floriano ha tenuto una messa pubblica, in piazzale Libia a Milano poco prima della rappresentazione della piéce di Castellucci, giudicata blasfema e indegna perché, nella sua versione integrale, il volto di Cristo viene oltraggiato con lanci di granate ed escrementi. Scena tagliata nella versione in scena a Milano ma che ha offerto lo spunto per un serrato dibattito sulla tolleranza e sull'insegnamento cristiano.Durante la messa alcuni ultracattolici, in disaccordo con le posizioni del prete oltranzista, hanno preferito allontanarsi dal presidio.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina