martedì 21 febbraio | 23:07
pubblicato il 17/lug/2012 17:43

Piccolo/ Massimiliano ammette tutto: "Samuele non c'entra"

Interrogatorio di garanzia nel carcere di Rebibbia

Piccolo/ Massimiliano ammette tutto: "Samuele non c'entra"

Roma, 17 lug. (askanews) - Ha ammesso tutto e cercato di difendere il fratello, il padre, gli altri coinvolti nell'inchiesta che ha portato all'arresto tra gli altri dell'ex vicepresidente del consiglio comunale di Roma, Samuele Piccolo. Massimiliano Piccolo nell'interrogatorio di garanzia davanti al gip Filippo Steidl, oggi, è stato ascoltato per oltre quattro ore. Secondo gli inquirenti 'Max Piccolo' è una figura apicale dell'organizzazione capace di drenare diversi milioni di euro al fisco. Assistito dagli avvocati Luca Petrucci e Renato Archidiacono dal carcere di Rebibbia ha "raccontato tutto". Domani, a piazzale Clodio, sarà la volta di Samuele.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia