giovedì 08 dicembre | 17:13
pubblicato il 09/feb/2013 13:48

Piacenza: indebitata per il videopoker donna uccide madre 90enne

Piacenza: indebitata per il videopoker donna uccide madre 90enne

(ASCA) - Roma, 9 feb - Clamorosa svolta nelle indagini sull'omicidio di Giuliana Boccenti, la 90enne trovata morta lunedi' scorso a Castelsangiovanni, soffocata con un cuscino nel suo appartamento. Dopo un interrogatorio estenuante con i carabinieri la figlia della donna, Maria Cristina Filippini, 48enne di Piacenza, ha confessato di aver ucciso la madre adottiva ed e' stata arrestata con l'accusa di omicidio. Le prime indiscrezioni riconducono l'omicidio ai debiti della figlia contratti a causa del gioco ai videopoker. Tra gli indizi raccolti dalle forze dell'ordine nei giorni scorsi, il principale sarebbe stato una catenina d'oro che Maria Cristina avrebbe strappato dal collo della madre dopo averla uccisa con l'obiettivo di rivenderla a un 'Compro oro'. Il corpo senza vita della pensionata era stato trovato dalla badante. red-rba

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni