venerdì 09 dicembre | 15:28
pubblicato il 07/nov/2013 08:22

Piacenza: 19 arresti per contraffazione denaro

(ASCA) - Bologna, 7 nov - Nelle prime ore del mattino di ieri, nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Milano, Como e Mantova, il nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale carabinieri di Piacenza ha arrestato 19 persone, italiani e stranieri, per associazione a delinquere finalizzata alla introduzione e spesa nello Stato italiano di banconote falsificate.

Le indagini avviate nel marzo 2013 hanno messo in luce l'esistenza di un sodalizio criminale dedito all'importazione dalla Nigeria, dove avviene la produzione, di banconote false da 100 dollari realizzate con la cartamoneta originale da 1 dollaro 'sbiancate', recapitate in Italia in plichi, nascoste in oggetti di uso comune (medicinali di erboristeria, riviste, custodie per cd) e infine spedite tramite ignare societa' internazionali e immesse nel circuito economico. Il nome dell'operazione 'e unum pluribus' (da uno, molti), e' la riedizione, volutamente errata, del noto motto statunitense 'e pluribus unum' (da molti, uno).

red/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina