venerdì 24 febbraio | 00:54
pubblicato il 18/lug/2014 12:00

Pescara, soffoca nel sonno figlio adottivo di 5 anni: arrestato

L'uomo sarebbe in cura per problemi psichici

Pescara, soffoca nel sonno figlio adottivo di 5 anni: arrestato

Roma, 18 lug. (askanews) - Ha soffocato il figlio adottivo di 5 anni nel sonno, con un cuscino: con quest'accusa è stato arrestato a Pescara un 47enne, tecnico informatico, che ha fatto alcune ammissioni. Questa notte intorno alle 1 una volante è intervenuta, dopo la segnalazione della madre che si è svegliata nella notte e si è accorta della tragedia. Il figlio adottivo della coppia, un bambino di 5 anni arrivato dalla Russia nel 2012, era senza vita nel lettino. I sospetti - hanno spiegato gli agenti - sono subito ricaduti sul padre adottivo, che soffre di disturbi psichici. L'uomo è stato portato in questura, e qui, interrogato ha fatto alcune ammissioni dicendo di averlo soffocato con un cuscino, "in preda ad un raptus".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech