mercoledì 07 dicembre | 17:34
pubblicato il 12/set/2011 11:48

Pescara, sequestro di beni per 20 milioni, sigilli a noti locali

Importante operazione anti riciclaggio della GdF

Pescara, sequestro di beni per 20 milioni, sigilli a noti locali

Sigilli della Guardia di Finanza ad alcuni noti locali di Pescara. Le Fiamme gialle insieme alla Polizia hanno messo a segno una importante operazione contro il riciclaggio e il reimpiego di denaro che ha portato al sequestro, tra l'altro dei due "Caffé Venezia" oltre il "Piano Terra". Sotto sequestro anche conti correnti e beni aziendali per un valore complessivo di circa venti milioni di euro. L'operazione, oltre alla città di Pescara, sta riguardando anche Manfredonia, luogo di origine dei titolari di alcune delle attività sequestrate. Sette le persone indagate nell'inchiesta condotta dal procuratore capo della Repubblica di Pescara, Nicola Trifuoggi e dal Sostituto Gennaro Varone. Ipotizzati anche altri reati.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni