venerdì 20 gennaio | 01:00
pubblicato il 27/set/2011 12:26

Pescara, prostituite con voodoo e torture: arrestati 6 nigeriani

Portate in Italia dopo essere state comprate

Pescara, prostituite con voodoo e torture: arrestati 6 nigeriani

Donne nigeriane costrette a prostituirsi, rese schiave con riti voodoo e torture e segregate in questa abitazione di Pescara. La polizia ha messo fine al loro calvario arrestando 6 nigeriani accusati di riduzione in schiavitù finalizzata allo sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Le donne venivano portate illegalmente in Italia dopo essere state "comprate" per somme variabili tra i 50mila e i 60mila euro. Le nigeriane erano anche sottoposte a violenze fisiche e pressioni psicologiche, ed erano minacciatedi gravi ritorsioni sui loro famigliari. Le indagini sono partite dalla denuncia di alcune delle ragazze sfruttate, e sono proseguite con numerose intercettazioni e servizi pedinamento.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale