sabato 03 dicembre | 21:15
pubblicato il 03/mag/2011 14:27

Pescara, operazione anti droga e prostituzione: 18 ordinanze

Le vittime erano giovani donne cubane costrette al marciapiede

Pescara, operazione anti droga e prostituzione: 18 ordinanze

La Squadra Mobile di Pescara ha smantellato un'associazione per delinquere, attiva tra le province di Pescara, Chieti e Rieti, accusata di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione e spaccio di droga. Giovani donne, soprattutto cubane, venivano reclutate come ballerine, ma in realtà erano poi avviate alla prostituzione in alcuni night club che ora sono stati sottoposti a sequestro preventivo. La polizia ha emesso 18 ordinanze cautelari. Ad alcuni titolari dei locali notturni è stato contestato anche il reato di violenza sessuale: approfittando del loro ruolo di datori di lavoro, con la minaccia di licenziare le ragazze e di rimandarle nei loro Paesi di origine, le avrebbero costrette ad avere rapporti sessuali con i clienti dei night.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari