lunedì 16 gennaio | 16:46
pubblicato il 26/feb/2012 17:20

Pesca in Campania, 50 milioni di euro in arrivo fra le polemiche

Settore in affanno attacca caro gasolio e regolamenti Ue

Pesca in Campania, 50 milioni di euro in arrivo fra le polemiche

Napoli, (askanews) - Sono in arrivo 50 milioni di euro per i pescatori campani. I fondi europei serviranno a ridare fiato ad un settore in forte affanno e strategico per la Regione con oltre 1300 imprese senza contare le migliaia dell'indotto. Le difficoltà principali per i pescatori riguardano il prezzo del gasolio, ma anche alcuni regolamenti europei e la licenza a punti. Giulio Oliviero è un rappresentante dei pescatori dell'associazione "marinerie d'Italia". "Noi attualmente siamo in stato di agitazione - dice - la situazione non è più sostenibile. Siamo in comunicazione con altri pescatori stranieri per andare tutti insieme a Bruxelles per protestare".Anche l'arrivo dei Fep, fondi europei per pesca, sta scatendando qualche polemiche da parte dei pescatori dell'area vesuviana che denunciano di essere stati esclusi dal progetto.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow