sabato 10 dicembre | 08:58
pubblicato il 04/ott/2011 11:08

Perugia il giorno dopo, la città torna alla normalità

Dopo la sentenza Meredith smobilita il circo dei media

Perugia il giorno dopo, la città torna alla normalità

Gli strilli a tutta pagina dei quotidiani locali annunciano, ai pochi perugini che la notte prima non erano in piazza, l'assoluzione di Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Secondo la Corte d'Appello umbra non sono loro i responsabili dell'omicidio di Meredith Kercher. Dopo l'indignazione, ora Perugia cerca comunque di tornare alla normalità, e di riprendere la vita di tutti i giorni. Le centinaia di giornalisti accorsi qui per la sentenza stanno lasciando la città e anche le troupe televisive, con i loro satelliti ancora posizionati davanti al tribunale, stanno cominciando a smobilitare. La sensazione è che, al di là della rabbia per una decisione dei giudici che a molti è apparsa "vergognosa", i perugini desiderino tornare alla normalità, meglio se lontano dai riflettori delle tv, e godersi un autunno che, nelle campagne umbre continua ad assomigliare molto all'estate.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina