giovedì 08 dicembre | 17:06
pubblicato il 19/feb/2013 12:00

Perquisizioni in Regione Piemonte e in abitazione assessore Lega

Si ipotizza una serie di reati tra cui corruzione

Perquisizioni in Regione Piemonte e in abitazione assessore Lega

Torino, 19 feb. (askanews) - Sono in corso a Novara perquisizioni nell'abitazione dell'assessore regionale allo Sviluppo, Massimo Giordano, esponente piemontese del Carroccio ed ex sindaco di Novara, ma anche nella sede della Regione Piemonte a Torino. E' quanto filtra da ambienti giudiziari, vicini alla procura di Novara, da cui è partito l'ordine di perquisizione. L'indagine, su cui regna il massimo riserbo, ipotizza una serie di reati, tra cui corruzione, che riguarderebbero finanziamenti privati. Secondo ambienti vicini alla procura di Novara l'indagine non riguarderebbe, ne' le quote latte, ne' l'Expo 2015, ne' rimborsi elettorali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni