sabato 03 dicembre | 15:10
pubblicato il 01/feb/2011 13:04

Perquisizione a Il Giornale, indagato consigliere Csm Brigandì

Inchiesta a Roma. Ipotesi rubricata è quella d'abuso d'ufficio

Perquisizione a Il Giornale, indagato consigliere Csm Brigandì

Roma, 1 feb. (askanews) - Il consigliere laico del Csm, Matteo Brigandì, è indagato dalla Procura di Roma in relazione all'inchiesta per la quale è stata eseguita la perquisizione dell'abitazione della cronista del Giornale, Anna Maria Greco. Il fascicolo, affidato al pm Silvia Sereni ed al procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani, ha preso le mosse da una segnalazione ufficiale arrivata a piazzale Clodio su trasmessione dello stesso Consiglio superiore della magistratura. L'ipotesi di reato rubricata nel fascicolo è quella di abuso d'ufficio. Brigandì, secondo l'accusa, avrebbe passato documenti interni a 'Palazzo dei Marescialli' alla giornalista che ha poi redatto un articolo sul procuratore aggiunto di Milano, Ilda Boccassini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari