domenica 11 dicembre | 12:54
pubblicato il 26/lug/2013 14:46

Pena morte: Cina, Iran e Iraq primi paesi boia nel 2012

Pena morte: Cina, Iran e Iraq primi paesi boia nel 2012

(ASCA) - Roma, 26 lug - I primi tre paesi nel mondo che nel 2012 hanno compiuto piu' esecuzioni sono tre Stati autoritari: Cina, Iran e Iraq. La Cina ne ha effettuate circa 3.000, cioe' il 76% del totale mondiale, l'Iran ne ha effettuate almeno 580 e l'Iraq almeno 129. E' quanto emerge dal rapporto 2013 sulla pena di morte nel mondo presentato oggi dall'organizzazione Nessuno Tocchi Caino e a cui ha partecipato anche il ministro degli affari esteri Emma Bonino. L'organizzazione ha stimato che dei 40 mantenitori della pena di morte, 33 sono dittatoriali, autoritari o illiberali.

In 17 di questi Paesi, nel 2012, sono state compiute almeno 3.909 esecuzioni, il 98,5% del totale mondiale. Oltre a Cina, Iran e Iraq di cui si e' gia' detto, altri dati significativi si hanno dall'Arabia Saudita con almeno 84, dallo Yemen con almeno 28, dalla Corea del Nord con almeno 20, dal Sudan con almeno 19, dall'Afghanistan con 14, dal Gambia 9; dalla Somalia con almeno 8; dalla Striscia di Gaza della Palestina almeno 6; dal Sudan del Sud almeno 5; dalla Bielorussia almeno 3; almeno una dalla Siria e una dal Bangladesh, cosi' come dagli Emirati Arabi Uniti e dal Pakistan.

red/rus/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina