sabato 25 febbraio | 05:38
pubblicato il 01/giu/2011 13:16

Pedofilia/Don Seppia resta in carcere:rischio reiterazione reato

Depositata da gip Giacalone nuova ordinanza custodia cautelare

Pedofilia/Don Seppia resta in carcere:rischio reiterazione reato

Genova, 1 giu. (askanews) - Tentata violenza sessuale nei confronti di un chierichetto minorenne, tentata induzione alla prostituzione minorile, offerta di sostanze stupefacenti a minori e detenzione di materiale pornografico. Sono le ipotesi di reato per cui il gip del tribunale di Genova, Annalisa Giacalone, ha depositato questa mattina nel capoluogo ligure una nuova ordinanza di custodia cautelare nei confronti di don Riccardo Seppia, il parroco genovese arrestato lo scorso 13 maggio e attualmente detenuto nel carcere di Sanremo. A motivare la nuova ordinanza nei confronti del sacerdote, dopo quella emessa 20 giorni fa dal gip di Milano Maria Vicidomini, non è stato pericolo di fuga nè di inquinamento delle prove ma la possibile reiterazione del reato, come confermato a TMNews dall'avvocato difensore di Don Seppia, Paolo Bonanni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech