martedì 17 gennaio | 20:43
pubblicato il 27/mag/2011 19:38

Pedofilia/ Don Seppia nega anche l'induzione alla prostituzione

Davanti al pm che lo ha interrogato oggi nel carcere di Marassi

Pedofilia/ Don Seppia nega anche l'induzione alla prostituzione

Genova, 27 mag. (askanews) - Don Seppia, il parroco genovese arrestato con l'accusa di abuso su un chierichetto minorenne e cessione di cocaina, è stato nuovamente interrogato questo pomeriggio nel carcere genovese di Marassi. Secondo quanto riferito dal suo avvocato difensore, Paolo Bonanni, il pm Stefano Puppo avrebbe contestato al sacerdote anche l'induzione alla prostituzione. Don Seppia, che dopo l'interrogatorio è stato subito riaccompagnato nel carcere di Sanremo dove è attualmente detenuto, non sarebbe invece accusato di alcun reato legato alla sua presunta sieropositività. "Oggi -ha spiegato il legale al termine dell'interrogatorio- gli è stata contestata anche l'induzione alla prostituzione ma in maniera abbastanza generica. Verificheremo se questa accusa corrisponde al vero oppure -ha sottolineato Bonanni- se si tratti di una contestazione che non è seguita da fatti". L'avvocato difensore ha infatti spiegato che "l'induzione alla prostituzione contiene in sé un elemento per il quale occorre convincere una persona che prima non si prostituiva a farlo". Secondo Bonanni "diverso è il discorso se uno va con una persona a pagamento che già lo fa". Riguardo alla presunta sieropositività di don Seppia, il legale ha affermato: "Non gli sono state contestate ipotesi di reato relative a una qualsiasi condizione sanitaria". "Per quanto concerne la cessione di droga -ha proseguito- si è trattato di una contestazione afferente a una presunta cessione ma non a un minorenne, contestazione che abbiamo comunque smentito". Allo stesso modo il sacerdote genovese avrebbe continuato a negare di aver avuto rapporti sessuali con minorenni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa