mercoledì 07 dicembre | 19:38
pubblicato il 20/set/2014 12:00

Pediatri: oltre 1 mln bimbi offre di insonnia, 1 under 14 su 5

Regole dei 5 sensi per rispettare ciclo biologico giorno-notte

Pediatri: oltre 1 mln bimbi offre di insonnia, 1 under 14 su 5

Roma, 20 set. (askanews) - L'insonnia colpisce fino a un under 14 su cinque e spesso si associa a disturbi del comportamento come iperattività, scarsa capacità di attenzione, aggressività, oltre che a un calo consistente del rendimento scolastico. Nel corso dell'ultimo secolo si è "persa" più di un'ora di sonno per notte anche fra i bambini più piccoli, che oggi dormono in media 40 minuti meno del necessario. In oltre otto casi su dieci tuttavia l'insonnia non è una vera patologia, bensì conseguenza di cattive abitudini. E le responsabilità sono solo dei genitori. A lanciare l'allarme sono i prediatri in base alle prime anticipazioni delle stime elaborate dall'Osservatorio Nazionale sulla salute dell'infanzia e dell'adolescenza (Paidòss) in occasione del suo 1 Forum Internazionale, a Napoli dal 25 al 27 settembre. Per restituire ai bimbi la serenità notturna, arrivano le indicazioni dei pediatri su misura per gli under 14, per creare una cameretta che li aiuti a fare sogni d'oro seguendo le "regole dei cinque sensi": per la vista, no a tablet, computer e TV dopo le otto di sera; per il gusto, sì a una tazza di latte prima di dormire; per l'olfatto, cambiare spesso le lenzuola perché siano fresche e profumate, magari alla lavanda che riduce la frequenza cardiaca preparando al relax; per il tatto, attenzione a mantenere la temperatura della stanza attorno ai 18 gradi per non alterare la termoregolazione; per l'udito, 30 minuti prima di andare a letto è bene ridurre i rumori in casa e, se si abita in una zona molto rumorosa, usare il "rumore bianco" per essere meno infastiditi dai suoni esterni. Necessario essere sotto le coperte entro le 9: dopo, i bambini impiegano molto più tempo per addormentarsi e si svegliano più spesso di notte. il normale ciclo biologico giorno-notte e modificarlo, magari posticipando l'apertura delle scuole per garantire un risveglio un'ora dopo, sarebbe gravissimo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni