domenica 04 dicembre | 13:17
pubblicato il 09/giu/2011 14:48

Pedaggi/ Zingaretti:"Basta imbrogli, pronti a ricorso al Tar"

Pres. Prov Roma: Pedaggi Gra e Roma-Fiumicino "balzello iniquo"

Pedaggi/ Zingaretti:"Basta imbrogli, pronti a ricorso al Tar"

Roma, 9 giu. (askanews) - Sui pedaggi "basta imbrogli". "Siamo stati, purtroppo, facili profeti: il progetto di legge bocciato due giorni fa dal Governo non ha nulla a che fare con i pedaggi sul Gra e sulla Roma-Fiumicino che continuano a pendere come una spada di Damocle sulla testa dei cittadini del territorio romano. Un balzello iniquo che colpirebbe in modo particolare studenti, pendolari e lavoratori, già impoveriti dalle tasse di questo governo". Lo afferma in una nota il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti. "Le parole di Ciucci (presidente dell'Anas, ndr) sono inequivocabili e lasciano spazio solamente ai ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato, strada che la Provincia di Roma ha già percorso vittoriosamente la scorsa estate e che siamo pronti a intraprendere un'altra volta nel momento in cui il governo presenterà il decreto legge. Fra tormentone sul Gra e dibattito sullo spostamento dei Ministeri - conclude Zingaretti -, la coppia Bossi - Berlusconi sta facendo perdere altro tempo prezioso per lo sviluppo del nostro Paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari