giovedì 23 febbraio | 17:11
pubblicato il 25/gen/2011 16:35

Pecorella: a Palermo settore rifiuti organizzato per delinquere

Relazione finale del presidente commissione parlamentare

Pecorella: a Palermo settore rifiuti organizzato per delinquere

"In Sicilia il settore dei rifiuti è organizzato per delinquere. E' la più eclatante manifestazione della legge dell'illegalità, cioè l'illegalità si è fatta norma che permea negli aspetti più minuti e capillari qualsivoglia aspetto afferente al ciclo dei rifiuti". E' un passaggio della relazione presentata a Palermo dalla commissione parlamentare sul tema, a conclusione di un'inchiesta durata diversi mesi con tre visite sul luogo. I problemi, ammette il presidente Gaetano Pecorella, "ci sono e sono seri perchè manca una buona organizzazione amministrativa". "Per lo smaltimento il rischio è che ci possano essere infiltrazioni mafiose" spiega. Il procuratore capo di Palermo Francesco Messineo.Il presidente della Regione Raffaele Lombardo parla di inefficienze e irregolarità, che si è riusciti a smantellare con il nuovo piano presentato a settembre e in via di definizione.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech