giovedì 08 dicembre | 21:44
pubblicato il 03/lug/2013 09:04

Pavia: timbrava cartellino e rincasava. Denunciata dipendente comunale

Pavia: timbrava cartellino e rincasava. Denunciata dipendente comunale

(ASCA) - Pavia, 3 lug - Si recava in ufficio, timbrava il cartellino ed usciva subito dopo per recarsi nella propria abitazione, rientrando poi solo nel tardo pomerigio sul luogo di lavoro, pur risultandovi gia' presente da ore.

Per questo - riferisce una nota - e' stata rinviata a giudizio per truffa la responsabile dei servizi demografici del comune di Vigevano scoperta dai finanzieri del Comando provinciale di Pavia nell'ambito dell'operazione denominata ''good job''. Diverse erano state infatti le segnalazioni che il comune di Vigevano aveva ricevuto sull'irregolarita' del comportamento tenuto dalla sua dipendente. Per comprovare i fatti contestati le Fiamme gialle vigevanesi, hanno effettuato numerosi appostamenti, con riprese sia fotografiche sia video, che hanno permesso di confermare l'ipotesi investigativa e precisare quale fosse la tecnica usata dalla dipendente comunale per assentarsi dal posto di lavoro. com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni