lunedì 27 febbraio | 05:30
pubblicato il 27/nov/2012 11:52

Pavia, 18enne ucciso: fermato il fidanzato della cugina

Lo avrebbe accoltellato dopo una lite per motivi economici

Pavia, 18enne ucciso: fermato il fidanzato della cugina

Roma, 27 nov. (askanews) - Fermato nella tarda serata di ieri dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Pavia e da quelli del Nucleo operativo e radiomobile di Stradella il presunto omicida di Gianluca Serpa, il 18enne ucciso a coltellate nella notte tra domenica e lunedì a Chignolo Po, nel pavese: del delitto, scaturito al culmine di una violenta lite per motivi economici, è accusato Angelo Siciliano, 25 anni, pregiudicato per stupefacenti e armi, fidanzato della cugina della vittima. Siciliano si trova ora nel carcere di Pavia. Secondo gli inquirenti l'arma del delitto potrebbe essere un grosso coltello ricurvo e parzialmente seghettato (con lama lunga circa 20 cm), rinvenuto sporco di sangue ieri mattina a Chignolo Po, tra la spazzatura, poco distante dal luogo dove è stato soccorso Serpa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech