domenica 11 dicembre | 07:10
pubblicato il 27/nov/2012 11:52

Pavia, 18enne ucciso: fermato il fidanzato della cugina

Lo avrebbe accoltellato dopo una lite per motivi economici

Pavia, 18enne ucciso: fermato il fidanzato della cugina

Roma, 27 nov. (askanews) - Fermato nella tarda serata di ieri dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Pavia e da quelli del Nucleo operativo e radiomobile di Stradella il presunto omicida di Gianluca Serpa, il 18enne ucciso a coltellate nella notte tra domenica e lunedì a Chignolo Po, nel pavese: del delitto, scaturito al culmine di una violenta lite per motivi economici, è accusato Angelo Siciliano, 25 anni, pregiudicato per stupefacenti e armi, fidanzato della cugina della vittima. Siciliano si trova ora nel carcere di Pavia. Secondo gli inquirenti l'arma del delitto potrebbe essere un grosso coltello ricurvo e parzialmente seghettato (con lama lunga circa 20 cm), rinvenuto sporco di sangue ieri mattina a Chignolo Po, tra la spazzatura, poco distante dal luogo dove è stato soccorso Serpa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina