giovedì 19 gennaio | 23:01
pubblicato il 02/mar/2011 17:38

Patto con i rom dietro il traffico di stupefacenti in Calabria

Operazione antidroga dei carabinieri a Catanzaro

Patto con i rom dietro il traffico di stupefacenti in Calabria

Un asse tra le città di Terracina, Napoli e Catanzaro, per far viaggiare decine e decine di chilogrammi di droga, prevalentemente hashish e marijuana, da immettere nel mercato del capoluogo calabrese e della provincia: dopo un anno e mezzo di indagini dei carabinieri, l'organizzazione calabrese che gestiva il traffico è stata sgominata. I militari hanno arrestato quindici persone, cinquanta gli avvisi di garanzia emessi. Dalle indagini è emerso che gli italiani si spartivano il mercato della droga di Catanzaro con un gruppo di Rom come spiega il procuratore capo Vincenzo Antonio Lombardo.La droga viaggiava a bordo di autovetture che venivano modificate da due carrozzieri compiacenti per occultare gli stupefacenti. Sequestrato un ingente quantitativo di droga e diverse armi da fuoco con le matricole abrase.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale