venerdì 24 febbraio | 09:30
pubblicato il 19/apr/2014 17:57

Pasqua e ponti primaverili, in viaggio 1 italiano su 4

Mini-vacanza per 14 milioni di persone

Pasqua e ponti primaverili, in viaggio 1 italiano su 4

Milano (askanews) - Pasqua e ponti primaverili all insegna dei viaggi. Nonostante le previsioni meteorologiche incerte sono quasi 14,4 milioni gli italiani che hanno deciso di partire. Quasi un italiano su quattro approfitta di questo periodo per concedersi una vacanza più o meno lunga o per andare a visitare amici e parenti in altre città. Secondo dati Federalberghiquest'anno si registra un amento del 5% rispetto al 2013 e un giro d affari di 6,3 miliardi. Quasi 11 milioni, secondo l'indagine, "rimarranno in Italia prediligendo località marine, di montagna e città d'arte, mentre 3,4 milioni sceglieranno località estere, incentrando le proprie preferenze sulle grandi capitali europee e alcune grandi città oltreoceano".La crisi dei consumi non ha fermato dunque il popolo dei vacanzieri, ma la scelta corre sul Web. Circa l'80% degli italiani, ha cercato on line offerte e sconti, e in tanti hanno usato la rete per prenotare biglietti e soggiorni.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech