martedì 28 febbraio | 14:11
pubblicato il 15/ott/2011 16:26

Partito il tour ReMedia Scuola per il riciclo dei RAEE

Imparare già dalle elementari a riciclare giocando

Partito il tour ReMedia Scuola per il riciclo dei RAEE

Un tour nelle scuole di tutta Italia per insegnare ai più piccoli l'importanza di riciclare. ReMedia Scuola "Lunga vita alla tecnologia", è progetto ludico-didattico che durante tutto l'anno scolastico parlerà del corretto riciclo dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche a oltre 20.000 studenti delle scuole elementari, in maniera originale e divertente. La crescente diffusione delle tecnologie pone infatti il problema del loro smaltimento a fine vita e per questo ReMedia ha scelto di partire dai più piccoli spiega il Direttore Generale Danilo Bonato.Un gioco interattivo, un grande pupazzo e alcuni video spiegano come si recuperano i rifiuti speciali. I bambini infatti sono già oggi grandi utilizzatori di televisori, computer, telefonini, e per questo è molto importante diffondere anche tra i più piccoli una coscienza ambientale.

Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech