sabato 21 gennaio | 20:55
pubblicato il 02/mar/2013 17:08

Parroci di Pomigliano: "Dare ai rifugiati le case della Camorra"

L'appello dopo che 52 nordafricani sono rimasti senza dimora

Parroci di Pomigliano: "Dare ai rifugiati le case della Camorra"

Pomigliano d'Arco, (askanews) - Dare ai rifugiati le case confiscate alla Camorra. Lo chiedono i parroci di Pomigliano d'Arco, il paese partenopeo dove due anni fa hanno trovato un ricovero cinquantadue giovani africani, sfuggiti dalla guerra civile in Libia. In questo periodo sono stati ospitati in un albergo col contributo dello Stato. Ma oggi che secondo il governo in Libia è finita l'emergenza, si conclude anche l'assistenza. "E' una situazione nuova per la città. Noi dobbiamo immaginare questi ragazzi per strada senza un alloggio, senza vitto, con tutto quello che comporta anche in termini di igiene e di incolumità per la città":i l rischio dello scoppio di tensioni a Pomigliano è tangibile, secondo don Peppino Gambardella, tra i parroci che tentano di trovare una soluzione per far restare i rifugiati sul territorio. "E un problema - ha detto - che interpella la nostra coscienza civica ma anche la nostra coscienza di cristiani". I parroci hanno scritto al sindaco di Pomigliano, il quale se la prende con il governo che ha "scaricato il problema sul Comune campano". Ma intanto qualcosa si è mosso nella macchina della solidarietà. "Il direttore dell'albergo - ha detto don Gambardella - ha sospeso per qualche giorno il provvedimento di estrmettere dalla struttura i ragazzi".

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4