martedì 21 febbraio | 01:56
pubblicato il 20/apr/2012 13:17

Parmalat/ Lunedì sentenza secondo grado per 14,5 miliardi

Legali escludono presenza Tanzi a Bologna per condizioni salute

Parmalat/ Lunedì sentenza secondo grado per 14,5 miliardi

Bologna, 20 apr. (askanews) - La lettura della sentenza in secondo grado sul crac da 14,5 miliardi di euro della Parmalat, per il quale sono imputate 15 persone tra cui l'ex patron Calisto Tanzi, sarà lunedì 23 aprile alle 10 nell'aula della Corte d'appello in piazza dei Tribunali a Bologna. Lo ha reso noto ai legali il presidente della corte Francesco Maddalo, al termine di una settimana circa di camera di consiglio. Tanzi, 72 anni, arrestato nel 2003, detenuto dopo che la condanna inflitta a Milano è passata in giudicato, è tuttora ricoverato in regime di detenzione nell'ospedale di Parma (nonostante i legali abbiamo più volte chiesto la detenzione domiciliare per la quale la Sorveglianza si pronuncerà il 15 maggio). "Date le sue condizioni di salute - ha detto l'avvocato Fabio Belloni - è improbabile la sua presenza in aula lunedì".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia