lunedì 20 febbraio | 01:01
pubblicato il 20/nov/2013 11:13

Papa: se sacerdote maltratta fedeli non amministri confessione

Papa: se sacerdote maltratta fedeli non amministri confessione

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 20 nov - ''Il servizio che il sacerdote presta come ministro, da parte di Dio, per perdonare i peccati e' molto delicato ed esige che il suo cuore sia in pace; che non maltratti i fedeli, ma che sia mite, benevolo e misericordioso''. Lo ha detto papa Francesco durante la catechesi nell'udienza generale in piazza San Pietro.

Il sacerdote, ha proseguito il papa, ''sappia seminare speranza nei cuori e, soprattutto, sia consapevole che il fratello o la sorella che si accosta al sacramento della Riconciliazione cerca il perdono e lo fa come si accostavano tante persone a Gesu' perche' le guarisse. Il sacerdote che non abbia questa disposizione di spirito e' meglio che, finche' non si corregga, non amministri questo Sacramento''.

I fedeli penitenti, ha aggiunto Francesco, ''hanno il diritto di trovare nei sacerdoti dei servitori del perdono di Dio''.

dab/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia