venerdì 09 dicembre | 05:10
pubblicato il 28/ott/2014 14:00

Papa: se parlo di terra, lavoro e casa mi dicono comunista

Amore per poveri al centro Vangelo

Papa: se parlo di terra, lavoro e casa mi dicono comunista

Città del Vaticano, 28 ott. (askanews) - "Terra, lavoro, casa. Strano, ma se parlo di questo per un pò mi dicono che il Papa è comunista". Lo ha detto papa Francesco ai circa 200 rappresentanti dei Movimenti popolari che stanno svolgendo in Vaticano il loro Incontro mondiale. Un incontro voluto dallo stesso papa Bergoglio e che vede riuniti a Roma per tre giorni i rappresentanti di vari movimenti popolari, dei quali quattro provenienti dal nostro paese. Oggi, ricevendoli nell'aula vecchia del Sinodo, il papa ha ricordato loro che "l'amore per i poveri è al centro del Vangelo" e della dottrina sociale della Chiesa, aggiungendo subito che l'incontro "non risponde a un'ideologia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni