lunedì 05 dicembre | 10:07
pubblicato il 14/feb/2013 14:11

Papa: sbaglia chi dice che Concilio ha parlato poco di Dio

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 14 feb - Sbagliano quanti, negli anni, hanno affermato che nel Concilio Vaticano II si sia parlato poco di Dio. Lo ha detto papa Benedetto XVI, ricordando i lavori dell'assise ecumenica alla quale lui stesso partecipo' in qualita' di esperto. Il papa, rivolgendosi al clero romano incontrato stamane in Vaticano, ha ricordato che i lavori conciliari cominciarono proprio con la riforma liturgica per far ''apparire il primato di Dio''.

''Qualcuno ha criticato il Concilio perche' parlava di tante cose, ma non di Dio: invece, - ha sottolineato Benedetto XVI - ha parlato di Dio. E il suo primo atto e' stato quello di parlare di Dio e di aprire a tutto il popolo santo la possibilita' dell'adorazione di Dio, nella comune celebrazione della liturgia del Corpo e Sangue di Cristo. In questo senso oltre i fattori pratici che sconsigliavano di cominciare subito con temi controversi, - ha concluso - e' stato realmente un atto di Provvidenza che all'inizio del Concilio c'e' la liturgia, c'e' Dio, l'Adorazione''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari