giovedì 23 febbraio | 11:03
pubblicato il 08/gen/2014 15:09

Papa: saluta parroco piu' anziano d'Italia. Dove hai nascosto i 95 anni?

Papa: saluta parroco piu' anziano d'Italia. Dove hai nascosto i 95 anni?

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 8 gen 2014 - Al termine dell'udienza generale in Piazza San Pietro, papa Francesco ha salutato il parroco piu' anziano d'Italia: don Alessandro De Sanctis, 95 anni, da 72 alla guida della parrocchia di Filettino, nel Frusinate: ''95 anni? E dove li hai nascosti?''. Cosi' il papa si e' rivolto all'anziano sacerdote, congedandolo con una richiesta: ''Santo uomo, preghi per me''. Don Alessandro ha consegnato al Pontefice una lettera scritta di suo pugno con una penna stilografica. ''Stavo un po' trepidando, - ha detto don Alessandro a Radio Vaticana - perche' pensavo che quando il Papa e' sceso giu' stesse per andar via... mi dispiaceva perche' nella lettera che gli ho scritto, dicevo: 'Spero che il Signore mi dia la grazia di poter baciare la mano al nono Papa della mia vita.

Quindi ho avuto questa grazia dal Signore''.

dab/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech