lunedì 20 febbraio | 04:47
pubblicato il 20/mag/2013 14:37

Papa: raccomanda a vescovi Sicilia, state vicini alla vostra gente

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 20 mag - ''State vicino alla vostra gente''. Questa la raccomandazione venuta da papa Francesco ai vescovi di Sicilia in visita 'ad Limina' in Vaticano. A riferire alcuni contenuti dell'incontro e' stato arcivescovo di Siracusa, mons. Salvatore Pappalardo, in una intervista alla Radio Vaticana. ''Il Papa ci ha ascoltato con tanta attenzione. Ognuno di noi ha riferito riguardo alle proprie diocesi. Questo incontro comunitario - ha riferito il vescovo - ci ha aiutato proprio a costruire un discorso d'insieme, a mostrare un'immagine della nostra Sicilia piu' reale, piu' obiettiva, proprio perche' ognuno ha messo la sua parte''. Ma il Papa, ha ancora riferito mons. Pappalardo, ''ci ha raccomandato di stare molto vicini alla nostra gente. Ha ripetuto quella frase: 'Abbiate l'odore delle vostre pecore'...''. ''Ci ha posto anche delle domande sulla famiglia: come vive, quale problematiche ci sono e quali difficolta' sta affrontando. Ovviamente - ha quindi concluso mons. Pappalardo - noi abbiamo riferito quella che e' la situazione della famiglia nella nostra Sicilia: ancora resiste, ma ovviamente le nuove difficolta' si vanno evidenziando''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia