martedì 21 febbraio | 02:39
pubblicato il 03/giu/2013 11:46

Papa: quanto male fanno i corrotti all'interno della Chiesa

Papa: quanto male fanno i corrotti all'interno della Chiesa

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 3 giu - ''Quanto male fanno i corrotti nelle comunita' cristiane! Che il Signore ci liberi dallo scivolare su questa strada della corruzione''. Questa la preghiera del papa che oggi, nel corso della sua tradizionale omelia per la messa odierna in Santa Marta ha, secondo quanto riferisce la Radio Vaticana, ha parlato dei ''tre modelli di cristiani nella Chiesa: i peccatori, i corrotti e i santi''.

Parlando soprattutto dei corrotti, nella Messa concelebrata con il cardinale Angelo Amato e alla quale hanno preso parte un gruppo di sacerdoti e collaboratori della Congregazione delle Cause dei Santi e un gruppo di Gentiluomini di Sua Santita', il pontefice li ha individuati in colore che vogliono diventare i padroni della vigna del Signore ma ''hanno perso il rapporto con il Padrone della vigna''.

Queste persone, all'interno delle comunita', ha spiegato il Papa, ''pian pianino, sono scivolati su quella autonomia, l'autonomia nel rapporto con Dio: 'Noi non abbiamo bisogno di quel Padrone, che non venga a disturbarci!'. E noi andiamo avanti con questo. Questi sono i corrotti! - ha aggiunto Francesco - Quelli che erano peccatori come tutti noi, ma hanno fatto un passo avanti, come se fossero proprio consolidati nel peccato: non hanno bisogno di Dio! Ma questo sembra, perche' nel loro codice genetico c'e' questo rapporto con Dio. E come questo non possono negarlo, fanno un dio speciale: loro stessi sono dio. Sono i corrotti''.

Questo, ha aggiunto, ''e' un pericolo anche per noi''.

Nelle ''comunita' cristiane'', ha detto ancora, i corrotti pensano solo al proprio gruppo: 'Buono, buono. E' di noi' - pensano - ma, in realta', 'sono loro per se stessi'''. ''Giuda ha incominciato: da peccatore avaro e' finito nella corruzione. E' una strada pericolosa la strada dell'autonomia: i corrotti sono grandi smemorati, hanno dimenticato questo amore, con il quale il Signore ha fatto la vigna, ha fatto loro! Hanno tagliato il rapporto con questo amore! E loro diventano adoratori di se stessi''. gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia